oggi č  

 

 

 

                        

 

home   cos'č   corsi   video   dov'č   stage   contatti   orari    foto   proposte   eventi   newsletter   convenzioni  cerca social   link

 

corsi per 

gli adulti

 

danza

contemporanea 

Francesca Mosele

 

danza

contemporanea

Silvia Bertoncelli  

 

danza sensibile 

Francesca Mosele

 

tango argentino

Margarita Klurfan

Argentina

 

danza del ventre

Vaganova asd

Zhannat Akhmetova

Kazakistan

 

danza afro

Ania Tonelli

Associazione Anta Luma

 

Pilates®

Luca lo Chiano

 

Feldenkrais®

Raffaella Dalla Valle

 

thai chi chuan

Alessandro Manenti

Associazione Longquannei

 

yoga integrale

Emiliano Neri

Yoga Parsifal Academy

 

danza dolce

per la terza etą

Francesca Mosele

thai chi chuan

thai chi chuan

a Oltredanza

a cura di Associazione Longquannei - 'dentro la sorgente del drago' 

 

maestro Alessandro Manenti

“Concentra lo spirito, pacifica le emozioni, regolarizza la circolazione sanguigna, fortifica le articolazioni, i legamenti e i muscoli. In sostanza rigenera la vita dell’uomo".

 

Il Tai Chi Chuan č una disciplina orientale che consiste nell'esecuzione ripetuta di una lenta sequenza di movimenti del corpo guidati dalle disposizioni della mente. Il risultato corretto del movimento permette di raggiungere il benessere psicofisico.

In particolar modo lo stile WU meglio di altri si adatta alla definizione di meditazione dinamica e ginnastica morbida cinese. Ciņ č dovuto alle posture meno accentuate e pił morbide e alle sequenze delle tecniche pił fluide, lente ed armoniche, che lo caratterizzano e differenziano dagli altri stili di Tai Ji Quan.

Il programma del corso tenuto ad Oltredanza dall'Associazione Longquannei include: tecniche di respirazione, baduanjin (esercizi di qi gong con la consapevolezza del respiro), shibaduanjin (esercizi di stiramento ed allungamento), forma 83.

 

INFORMAZIONI  E ISCRIZIONI:

Alessandro Manenti    cell. 347.0033196          

email: manenti.alessandro64@gmail.com

 

Alessandro Manenti

Il maestro Alessandro Manenti
si dedica allo studio delle arti marziali dall'etą di 12 anni.


Inizia lo studio del Gong-fu sotto la guida del Maestro NG Wee Lian,
apprendendone lo stile di famiglia di matrice Shaolin con integrazioni Tang Lang, oltre alla forma di famiglia di Taijiquan con matrice Yang.
Successivamente per alcuni anni studia lo stile Wu di Taijiquan sotto la guida del Maestro Zhao Min Hua.
Infine approda alla scuola del Maestro Zu Yao Wu (esponente di 7a generazione dello stile Bajiquan e di 20° generazione per lo stile Chen di Taijiquan, conoscitore di complesse dinamiche di Qi-gong, esperto medico tradizionale cinese), del quale diviene Discepolo e rappresentante per il Nord-Est.

Sempre sotto la guida del Maestro Zu Yao Wu, viene insignito del titolo di Maestro di 8^generazione di Ba Ji Quan, riconoscimento concesso solamente a lui insieme ad altri tre occidentali, con l'iscrizione a Mengcun (Provincia Hebei) in Cina nell'Albo di famiglia (Quan-pu) di tale disciplina.

Nel 2001 fonda l'Associazione Culturale Long Quan Nei ('dentro la sorgente del drago'), attraverso la quale si impegna a divulgare in modo 'tradizionale' le tematiche apprese sotto le guida dei suoi illustri
maestri.
 

L'Associazione Long Quan Nei, che ha sede a Peschiera del Garda, si propone di diffondere le espressioni artistico-culturali dell'estremo oriente, in particolare della Cina, ed č referente per il Triveneto del Gran Maestro Zu Yao Wu. Tra le attivitą proposte dall'Associazione, oltre al Thai Chi Chuan, corsi di Kung Fu dello stile Manciu Ba Ji Quan e corsi di Qi-Gong, questi ultimi tenuti dallo stesso Gran Maestro Zu Yao Wu.

torna su


rassegna stampa sul tai chi chuan:

Neurologia
Tai chi e stabilitą posturale nei pazienti con Parkinson

La pratica del tai chi mostra di alleviare le difficoltą di equilibrio nei pazienti con malattia di Parkinson lieve o moderata, con ulteriori benefici nel miglioramento delle capacitą funzionali e nella riduzione delle cadute, in uno studio condotto da Fuzhong Li e colleghi presso l'Oregon Research Institute, negli Stati Uniti. Gli autori fanno notare che normalmente i medici incoraggiano i pazienti a fare esercizio fisico ma che pochi programmi hanno dimostrato una reale efficacia. Per questa ragione, i 195 pazienti inclusi nello studio, con malattia allo stadio compreso tra 1 e 4 secondo la scala di Hoehn e Yahr, sono stati assegnati in maniera randomizzata a tre diverse tipologie di esercizi: tai chi, training di resistenza e stretching. I programmi, costituiti da due sedute settimanali da 60 minuti ciascuna, hanno avuto una durata di 24 settimane. Il gruppo tai chi ha ottenuto risultati notevolmente superiori rispetto agli altri relativamente agli outcome primari scelti dai ricercatori: la massima escursione e il controllo direzionale. Sono perņ stati effettuati ulteriori controlli con  misurazioni delle variabili spaziali e temporali relative al cammino, valutazione della forza, test funzionali, timed up-and-go test. Anche il rilevamento di questi parametri ha confermato una superiore efficacia dell'antica arte marziale cinese. Il tai chi ha diminuito anche il numero delle cadute pił dello stretching, ma non quanto il training di resistenza. I benefici si sono mantenuti in un controllo effettuato tre mesi dopo la fine del ciclo di esercizi; non si sono inoltre osservati effetti avversi gravi.

N Engl J Med, 2012; 366(6):511-9

Fonte: Doctor33

 

segnala questa pagina sulla tua bacheca di facebook

i corsi  orari incontri  blog home  dove  google map  contattaci  le convenzioni   stage  vostri suggerimenti  cerca  hanno collaborato  newsletter 

cos'č    foto, galleria    youtube    webmaster    Oltredanza su google  stage  social   incontri link  + news di danza

web stats

Il sito di Oltredanza non invia cookie nč ne utilizza di terze parti. Se volete potete approfondire la normativa consultando: www.youronlinechoices.com/itvisite

    

google+

Valid Feed RSS 2.0

 

hanno 

collaborato o collaborano:

Walter Cardozo

(Argentina)

Giorgio Gobbi

Elena De Renzio

Zhannat Akhmetova

Denise Rossi

Roberta Claren


news di danza

 

 

hanno collaborato

o collaborano:

Giorgio Rossi

giorgio rossi, foto dal sito sosta palmizi

Antonella Bertoni

 

 

 

 

 

 

Claude Coldy

(Francia)

 

Claude Coldy a Oltredanza, Verona, seminari o stage di danza sensibile

 

 

 

 

 

 

 

Sebastiąn Romero

(Argentina)

Sebastian Romero tango argentino Verona Oltredanza

 

 

 

 

 

 

Marina Silletti

 

 

 

 

 

 

Irene Venturini

Gyrokinesis Irene Venturini

 

 

 

 

 

 

 

Ernesto Da Silva

(Guinea Bissau)

Ernesto Da Silva danza afro percussioni ha collaborato Oltredanza Verona

 

 

 

 

 

 

Karambą Manč

(Senegal)

 

karambą manč danza afro verona Oltredanza

 

 

 

 

 

 

 

Dario Moffa

Dario Moffa tango sensibile

 

 

 

 

 

 

Cristina Martinelli

 

 

 

 

 

 

Riccardo Maffiotti

 

Silvia Vanini Souhir

Yoga 2015 oltredanza Verona con silvia vanini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 Verona,  v. Betteloni 43/c   tel. 320 1946130   info@oltredanza.it   facebook

danza· tecniche corporee· arti espressive· artiterapie

 

 

Oltredanza

corsi per bimbi

e ragazzi

danza creativa

Silvia Bertoncelli

 

contemporanea

per bimbi

e ragazzi

Silvia Bertoncelli

danza africana

per bimbi

Ania Tonelli


le convenzioni

abbigliamento

Masport 

Bodyart

Carillon

Il palcoscenico di Luana

Il giardino di Iside

cibo e bevande

Pescheria Gonzato

La Nosetta

Gelateria Verona

Alma Mora

Al Cantuccio

Pizzeria Betteloni

salute e benessere

Lo Chiano - Osteopatia

L'erboristeria artigiana

Centro estetica Venus

Ottica  Salvagno

Saponi e profumi

bimbi

La natura di Satya


blog

i corsi

convenzioni

eventi

foto, galleria

suggerimenti 

orari corsi 

stage 

dove siamo 

google map 

mappa sito  

link

 

 

Valid Feed RSS 2.0