visitatori unici dal 2004

oggi è  

 

 

 

                   

stage    foto    video    google map    convenzioni    hanno collaborato

    home       proposte                            orari                      

 Il sito di Oltredanza non invia cookie nè ne utilizza di terze parti. Se volete potete approfondire la normativa consultando: www.youronlinechoices.com/it 

hanno collaborato

hanno collaborato

con Oltredanza:

Giorgio Rossi

Il gesto creativo - laboratorio di teatro poetico del movimento

Con la leggerezza dell’essere e l’autoironia giocare con il movimento e lo spazio

Spazio/tempo/mozione/ritmo/forma, sono principi fondamentali affinchè esista la vita ed è là che i nostri sensi possono navigarci dentro in molteplici e infinite modalità.

 

Antonella Bertoni

L'essere scenico – seminario di Teatro-danza

E se il corpo non opera in pieno quanto l’anima? Chè se il corpo non è l’anima, che cos’è dunque l’anima? W. Whitman

Insegnare; far passare dei segni. Da corpo a corpo. Alla maniera dell’arte: tendenziosamente. Un modo di fare scuola strettamente legato al palcoscenico, inteso come luogo di azioni e di sentimenti, nel tentativo di un sentire alto e altro.

Un ritorno costante agli aspetti tecnici, improvvisativi e compositivi della danza, al di là di ogni codice e abitudine.

 

Claude Coldy (Francia)

Seminario di Danza Sensibile®

In un mondo dove tutto accelera e dove ogni giorno sembra che ci allontaniamo un po’ di più da una relazione vitale con gli elementi della natura, la Danza Sensibile si pone come una ricerca originale che ci offre di rallentare attraverso l’esperienza del movimento dei nostri corpi e di vivere la sensazione del nostro essere dal più denso al più sottile.

Nella ricerca di una relazione consapevole con il proprio corpo e con  il mondo, in un necessario dialogo tra il macro e micro-movimento, la Danza Sensibile propone di rivisitare alcune delle tappe fondamentali dell’evoluzion e con l’obiettivo di ritornare al senso e alla potenzialità contenuti nella forma e nella struttura dei nostri corpi.

Claude Coldy conduce i seminari di Danza Sensibile® in studio e in natura in vari paesi d’Europa.

 

Elena de Renzio

seminario Dare corpo alla voce - movimento, canto , voce

Nel gioco e nella scoperta, muovere il corpo e l'immaginario.

Un tempo per esplorare le diverse qualità corporee e vocali, per trovare la forza nel rilasciamento,  per sviluppare consapevolezza nell’azione e coltivare la fiducia.

Un momento insieme per aprirsi all'ascolto per mantenere vivo il dialogo tra (il) dentro e (il) fuori , corpo e pensiero, ragione e sentimento.

Come con uno strumento musicale ascoltarsi, accordarsi con se stessi e con gli altri.  Esplorare la voce, le nostre mille voci , attraverso il suono, il  canto, l’improvvisazione e la parola.

Un tempo per lasciar sbocciare la forza viva della creatività aprendosi allo sguardo dell'altro.

 

Ernesto Da Silva danza afro percussioni ha collaborato Oltredanza Verona

 

Ernesto Da Silva (Guinea Bissau)

danza afro

La danza afro proposta da Ernesto si rifà principalmente alla tradizione della Guinea Bissau, suo paese di origine, ma introduce anche elementi tratti da altre etnie e paesi africani. Gli elementi ‘crudi’ delle danze tradizionali sono elaborati e raffinati attraverso lo studio del gesto e la coreografia.

La carriera di musicista (percussioni e batteria) si affianca a quella di danzatore e coreografo.

Dal 2002 vive in Italia, dove è impegnato a divulgare la cultura della sua terra attraverso la danza e la musica.

 

karambà manè danza afro verona Oltredanza

Karambà Manè (Senegal)

 

danza afro

Karambà Manè, formatosi con i grandi maestri senegalesi e guineani, trae ispirazione nel suo insegnamento dalla cultura mandinga con particolare attenzione alle danze d’origine guineana e a quelle tradizionali della Casamance.

Ballerino e coreografo senegalese di origine guineana, Karambà Mané ha lavorato con le migliori compagnie di danza senegalesi.

La grazia e l'armonia, frutto del giusto connubio tra potenza e leggerezza del gesto, sono la cifra stilistica della sua danza.

 

Cristina Martinelli

Il corpo ritrovato - seminario di Danza Sensibile®

Ristabilire dentro di noi una relazione di pace a partire dal corpo ci consente di portare pace intorno a noi.

Ascoltare e rispondere ai nostri bisogni genera benessere e gioia, riequilibrando corpo, mente e spirito.

Quando tutto intorno a noi accelera sia benvenuta una proposta dove, a partire dalle sensazioni del corpo, si possa cambiare ritmo e ritrovare la capacita di essere più connessi all’essere che al fare.

Cristina Martinelli è insegnante di danza sensibile®  e di  educazione fisica,  è diplomata in danzamovimentoterapia e pratica meditazione  buddista.
 

Walter Cardozo (Argentina)

Tango argentino

Nato a Buenos Aires, si perfeziona con maestri come Rodolfo Dinzel e Gustavo Naveira. Inizia la sua attività professionale nel cast di diverse trasmissioni televisive argentine.

Come ballerino stabile del corpo di ballo “Buenos Aires Tango vince la prima Bienal Ispanoamericana di Arte Giovane organizzata dal Governo de la Città di Buenos Aires. Nel 1996 ottiene la direzione del Ballet Municipal della Città di Zarate nominato per la Secretaria Cultural de la Città di Provincia de Buenos Aires.

Nel 1997 si stabilisce in Italia dove inizia la sua attività didattica, tenendo corsi e stages in diverse città.Partecipa a spettacoli quali: “Profumo di Tango” con Milva e Vinicio Capossela e gira assieme a Rodolfo Mederos la trasmissione “Argentina” per Rai Sat. Nel 2004 incontra la sua attuale partner, Margarita Klurfan, con la quale continua il suo percorso artistico, svolgendo una regolare attività didattica in Italia e all’estero.

 

Magalini arteterapia Oltredanza Verona Giuliana Magalini

laboratori espressivi con bambini

Interessata dall’inizio degli anni ‘80 alla pittura, in particolare alla Teoria del Colore di Goethe e alla grafica, espone dal 1996 in mostre collettive e personali a Verona e in Italia.

Ha lavorato come arteterapeuta presso il Servizio di Neuropsichiatria Infantile e il Centro Diurno Adolescenti dell’Ospedale Villa Santa Giuliana a Verona.

Tiene corsi all’interno dei progetti “Spazio-Famiglia” e corsi di formazione rivolti ad educatrici dei  Nidi e delle Materne nella Provincia di Verona.  Collabora con Comuni e Circoscrizioni in  laboratori espressivi artistici rivolti a bambini e disabili.

 

corso musica elementare di Barbara Lombana a Oltredanza Verona Barbara Lombana

laboratorio di Musica Elementare

Diplomata in solfeggio alla Escuela Superior de Musica di Medellin (Colombia), dopo l’incontro con la psicomotricità mette a punto un personale metodo di insegnamento della musica in età infantile.

L’attività musicale proposta da Barbara si basa sull’elemento senza il quale la musica non può esistere, cioè il suono, e sugli aspetti fondamentali che lo caratterizzano: timbro e intensità, durata e altezza. Conoscere e riconoscere questi elementi permette di porre le basi per l’ascolto e per l’esecuzione della musica: un ascolto attento in cui si capisce e si gode; un’esecuzione in cui si sperimenta con il suono e con le proprie abilità, anche attraverso l’utilizzo di materiali e piccoli strumenti, e in cui si trasmettono emozioni e ci si diverte.

La partecipazione attiva di un adulto che accompagna il bambino e condivide con lui l'esperienza, permette di sperimentare una modalità di condivisione e comunicazione alternativa e diversa dalla quotidianità.

 

Marina Silletti

Metodo Pilates

Inizia la sua formazione nel campo della danza. Nel 2001 inizia a praticare il Metodo Pilates concludendo a breve il suo primo percorso di formazione biennale tenuto da Polestar  Pilates Italia. Successivamente si certifica come Pilates Comprehensive Instructor da Balanced Body University di Sacramento  (California-Usa) e dal 2009 ne segue i programmi di aggiornamento, tenuti in Italia dalla Master Trainer Annamaria Vitali.

Accanto al Metodo Pilates approfondisce altre tecniche di Riequilibrio Posturale ed Energetico ad approccio globale come il Metodo Raggi con Pancafit, Integrazione Corporea Globale, Metodo Franklin e Smart Spine.

Dal 2010 dirige a Verona lo Studio PilatesPiù.

 

Riccardo Maffiotti

La voce Libera - laboratorio sulla vocalità

Sentirsi comodi e liberi nell’utilizzare la nostra voce perché tutti quanti la usiamo ogni giorno.

Quali informazioni può contenere il nostro suono e quale coscienza abbiamo dell'informazione sonora che portiamo nel mondo attraverso il parlato?

Attraverso la sperimentazione e l’improvvisazione acquisire consapevolezza di cos’è e come lavora la funzione vocale. Sul piano del corpo si opera uno spostamento da una condizione, spesso presente, di fatica e sforzo verso una modalità di attivazione e collaborazione fra le parti, esplorando temi come  isometria, unità corporea, nascita del movimento sensazione, micro e macro movimento, bilanciamento muscolare. A livello vocale si incontrano invece alcuni parametri del suono funzionale: brillantezza, vibrato, suono fondamentale, le vocali.

 

Roberta Claren

Come acqua che scorre… - pratica di Danza Sensibile®

Si dice che le creature che sono uscite dall’acqua per venire a vivere sulla terra, abbiano portato l’Oceano dentro di sé: quando guardo galoppare il mio cane, o un cavallo, rivedo la stessa onda del delfino viaggiare libera nel corpo dell’animale, potenziata dalla spinta nella concretezza della terra.

E’ questo che ritrovo e voglio proporre attraverso la Danza Sensibile in studio: un tempo di esplorazione per sperimentare la fluidità del movimento sulla Terra. Il respiro sarà la sorgente visibile del flusso di movimento; la terra ci offrirà un sostegno per contattare la libertà del nostro fluire.

Come gli esseri che escono dall’Acqua percorreremo le fasi che ci portano alla conquista della nostra verticalità, conservando in noi la memoria e le qualità del fluido nel quale siamo stati, a lungo, immersi. La danza nascerà dal viaggio che faremo, dentro all’ Oceano che portiamo in noi.

 

Yoga 2015 oltredanza Verona con silvia vanini

 

Silvia Vanini Souhir

danza del ventre

La danza del ventre celebra il corpo della donna e la femminilità, favorendo una presa di coscienza del linguaggio corporeo femminile, della sua forza e del suo valore, e portando all’acquisizione di una nuova sicurezza nel muoversi.

Dopo aver incontrato diversi generi di danza, dalla classica al jazz al flamenco, Souir nel 2000 si innamora della Danza Orientale, più conosciuta come danza del ventre, della fluidità dei suoi movimenti e dell'espressività dei suoi innumerevoli stili. In seguito approfondisce lo sharqi classico, il baladi, il saidi, melaya lef, la danza con il candelabro, con il velo, con le ali di Iside e fan veils.

 

Tango sensbile, Dario Moffa a Verona a Oltredanza

Dario Moffa

Seminario di Tango Sensibile

Dario Moffa ha creato il tango sensibile coniugando il tango argentino con la propria formazione in Danza Sensibile, proponendo così un percorso di studio che approfondisce le capacità di ascolto e di comunicazione del movimento e nel ballo.

ll tango sensibile esamina le sottili dinamiche della danza di coppia, nello spazio e nel tempo e il dialogo corporeo che la musica può generare e stimolare.

Viene posta attenzione sulla qualità del contatto e della relazione, ricercando anche l'aspetto ludico, edonistico e interpretativo in una danza che ha proprio nell'improvvisazione e nella libertà di composizione la sua anima più vera e profonda.  Il tango sensibile stimola la capacità di sentire: noi stessi, l'altro e lo spazio che ci circonda.

 

 Verona, v. Betteloni 43    320 1946130   info@oltredanza.it   facebook   youtube

danza· tecniche corporee· arti espressive· artiterapie

 

 

Oltredanza