Metodo Reme

foto palline remeforo reme chicca

insegnante Francesca Mosele

ORARIO:   martedì h 18-19.45               giovedì h 10.30 – 12.15

INFO E ISCRIZIONI:  320 1946130     info@oltredanza.it

Il METODO REME®, facile ed efficace, alla portata di tutti, ha come obiettivo il recupero dell’elasticità muscolare.

Come? attraverso lenti movimenti eseguiti con l’utilizzo di palline di varie misura e densità, poste in diverse parti del corpo, che producono una sorta di automassaggio; anche il respiro partecipa in larga misura all’esperienza.

Sciogliendo i muscoli, liberandone le tensioni, il corpo diverrà più agile e flessibile. I risultati generalmente ottenuti  in breve tempo sono una maggiore libertà e scioltezza del movimento, un benessere psicofisico, spesso accompagnati da una diminuzione di dolori muscolari e articolari.

E’ un importante percorso di consapevolezza che aiuta a mantenersi attivi anche quando l’età avanza. L’attività proposta, svolta con tempi lenti, senza sudore e fatica, è un’attività fisica a tutti gli effetti, propedeutica al movimento e all’attività sportiva e più in generale al miglioramento della salute muscolare e articolare.

Lo scopo del METODO REME® è agire sulla struttura muscolare per sciogliere le tensioni che accorciano i muscoli, riducono il movimento e procurano dolore.

Tali tensioni sono di diversa natura, frutto di stress, di stili di vita logoranti, di attività lavorative usuranti: il dolore conseguente è il segnale della necessità di occuparsi di sé. Il corpo registra tutto ciò che ci accade e le tensioni che si accumulano nelle situazioni difficili e conflittuali ci irrigidiscono.

Dedicare un breve spazio settimanale alla cura di sé, al recupero dell’elasticità perduta, all’ascolto, al silenzio e alla lentezza è un importante atto di riconoscimento dei propri bisogni, per ritrovare fluidità di movimento, serenità e salute. Con il corpo sciolto cambia la percezione della vita e di ciò che accade.

Elementi caratterizzanti il metodo sono:

facilità, lentezza, essenzialità,

relax, riposo, abbandono, meditazione,

silenzio, semplificazione, pulizia,

presenza nel corpo e ascolto consapevole di sé,

maggiore conoscenza del funzionamento del corpo e della fisiologia muscolare.

cura di sé, utilizzo autonomo degli strumenti acquisiti per mantenere e incrementare il proprio stato di benessere.